Prestito per matrimonio, sposi, viaggi di nozze con Poste Italiane: quali le soluzioni migliori?

La guida completa per i prestiti per matrimonio e coppie di spose offerti da Poste Italiane

Se sei alla ricerca di un prestito che risponda alle vostre esigenze di matrimonio, questo è il tuo angolo del web. Nella guida di oggi,  abbiamo voluto affrontare questo argomento a cui molte persone sono interessate. Ma cosa include il prestito matrimoniale di Poste Italiane? Come si ottiene questo prestito tramite Poste Italiane? Quali sono le condizioni necessarie per beneficiarne? Queste sono solo parte delle domande che sicuramente ti sarai posto nell’arco del tempo e a cui molto probabilmente troverai risposa continuando in questa lettura.

I prestiti BancoPosta per i matrimoni

Questo è un tipo di prodotto fornito dal Gruppo Poste Italiane alla propria clientela. In fondo si tratta di una tipo di finanziamento, solo per chi apre un conto presso l’ufficio postale e ha voglia di impegnarsi col proprio coniuge a voler creare un nuovo nucleo famigliare.

In effetti, molte persone vogliono sposarsi su larga scala, quindi deve essere disponibile una notevole quantità di denaro. Tuttavia, non tutti hanno questa possibilità. Ma chi vuole ancora realizzare i propri sogni può usufruire del prestito matrimonio di Poste Italiane. In base alle tue esigenze, puoi prendere in prestito denaro per pagare il matrimonio e tutte le spese connesse ad esso, ad esempio il viaggio di nozze dei due sposi.

Come si caratterizzano questi prestiti per i sposi?

Una degli elementi principali che caratterizzano questi prestiti finalizzati al matrimonio e offerti da Poste Italiane, è che l’importo minimo richiedibile è di 3.000 euro e il massimo è di 30.000 euro, e il periodo di rimborso va dai 24 mesi agli 84 massimo. Il prestito sul matrimonio è un classico prestito che viene richiesto dalle coppie e per questi sono previsti specifiche forme di finanziamento, quindi, il richiedente deve specificare lo scopo con cui intende utilizzare il prestito. Ciò significa che deve dimostrare di avere l’incentivo a pagare le spese relative al matrimonio. Se vuoi trovare ulteriori informazioni utili sui prodotti postali, puoi anche visitare direttamente il sito di Poste Italiane ufficiale.

Quali requisiti bisogna soddisfare per poterlo richiedere?

Per acquisire un prestito matrimoniale da Poste Italiane è necessario possedere determinati requisiti. Prima di tutto devi essere residente in Italia e avere un reddito dimostrabile nel nostro paese (cioè questo deve essere prodotto in quest’ultimo). Inoltre, sono richiesti documenti specifici per dimostrare che il matrimonio è stato confermato e avverrà. Se vuoi richiedere un prestito Postale non devi far altro che recarti in uno dei tanti uffici postali della zona. È necessario esibire documenti di identità, tessere sanitarie e documenti giustificativi in ​​corso di validità qui.

Come e dove si riceve il prestito delle Poste

Dopo aver inviato la tua richiesta all’ufficio postale di fiducia, questa verrà verificata. Nel caso in cui vi dovessero essere dei risultati positivi, i soldi verranno erogati, ma ciò può essere fatto in diversi modi. Se il soggetto che presenta la richiesta è titolare di un conto corrente BancoPosta, il denaro può essere accreditato direttamente sul conto. Chi invece possiede un libretto postale italiano può decidere di metterlo su un conto corrente bancario. Inoltre può essere accreditato anche sulla tua PostePay Evolution. Infine tutti i clienti possono anche ritirare il pagamento direttamente allo sportello postale.

Come avviene il rimborso per il prestito per il matrimonio?

Per rimborsare il prestito matrimonio proposto da Poste Italiane, puoi scegliere tra diversi modi con cui effettuarlo. Innanzitutto va ricordato che il rimborso è una volta al mese e il periodo va dai 24 agli 84 mesi. Una possibile soluzione è addebitare e rimborsare il denaro direttamente sul tuo conto corrente postale o sulla tua carta PostePay Evolution. In alternativa, il saldo dovuto può essere pagato anche alla posta mediante i cosiddetti bollettini compilabili. Tuttavia, va ricordato che in questo caso verranno sostenuti costi aggiuntivi.

L’assicurazione sul prestito

Se sei interessato ad un prestito matrimoniale di Poste Italiane, sappi che puoi acquistare un’assicurazione facoltativa per tutelare te o la tua famiglia da situazioni impreviste. Questa assicurazione copre il rimborso del prestito e si chiama “protezione del prestito”. È dedicato alle persone che sottoscrivono un qualsiasi prestito personale BancoPosta. Il suo vantaggio è che può essere sottoscritto da dipendenti, lavoratori autonomi e non lavoratori, ma ha una copertura finanziaria specifica e può fornire garanzie sui prestiti. Ad esempio, se si hanno altre rendite, queste possono costituire garanzie sui prestiti (denaro generato da affitti immobiliari, ecc.).

Altre forme di prestiti BancoPosta

Poste Italiane mette a disposizione dei clienti anche altre forme che consentono loro di ottenere varie e piccole somme di denaro. Uno tra questi è il prestito flessibile di BancoPosta, che può variare da 3000 euro a 30.000 euro, con un periodo di rimborso minimo di 36 mesi e massimo di 108 mesi. Uno degli aspetti più interessanti di questo strumento è che puoi facilmente modificare l’importo della rata o spostare il pagamento alla fine del prestito.

Da non sottovalutare è anche il prodotto con il nome di piccolo prestito BancoPosta.
Si tratta di una soluzione specifica per i possessori di carta PostePay Evolution, sulla quale è possibile ricevere piccoli prestiti fino a 3.000 euro. Può essere rimborsato pagando 22 rate fisse ogni mese. Infine, puoi decidere di approfittare di un’altra offerta molto interessante dell’ufficio postale. Si tratta di un prestito online BancoPosta, specifico per i titolari di conto che hanno attivato servizi di online banking.

In conclusione

Il momento in cui ci si sposa è forse uno dei momenti più importante della propria vita. Pertanto, molte coppie hanno deciso di rendere speciale questo evento unico della vita coniugale. Ovviamente questo comporta costi considerevoli. Non tutti infatti hanno questa capacità economica, ma per aiutarli il Gruppo di Poste Italiane ha proposto alcune soluzioni di prestito, permettendo loro di realizzare tanti desideri. Tuttavia, se vuoi imparare come investire e risparmiare, ti consigliamo di informarti e apprendere quelle che sono le regole fondamentali del risparmio, infatti se queste spese vengono affrontati dandosi degli obbiettivi a ritrosi, senza sperperare i propri soldi, queste spese saranno meno contingenti, in quanto non andremo a pagarci gli interessi. Ora che hai capito il prestito matrimonio di Poste Italiane, non ti resta che valutare attentamente se è adatto a te, in caso facendoti aiutare anche da un professionista (quale un commercialista o un avvocato).

 

Ti è piaciuto il post?