Prestito Poste per ristrutturazione casa: quali migliori soluzioni nel 2019?

Ristrutturare la propria abitazione comporta sempre dei costi abbastanza onerosi da sostenere. Molte ristrutturazione prevedono il rinnovo degli impianti, l’installazione di impianti e strutture più moderni e all’avanguardia e molte altre azioni che spesso si rivelano necessarie. Chi si trova ad affrontare delle spese del genere spesso non ha a disposizione tutta la liquidità di cui ha bisogno per svolgere dei lavori di qualità che andranno a migliorare la casa e ad aumentarne il valore sul mercato. Che cosa fare in queste situazioni così particolari? Ebbene, molte banche e istituti di credito hanno creato delle soluzioni ad hoc per finanziare i lavori di ristrutturazione attraverso dei prestiti pensati appositamente per questo scopo.

Poste Italiane offre una delle opzioni di prestito per la ristrutturazione della propria casa più interessanti sul mercato. Si tratta del Prestito ristrutturazione casa BancoPosta. Questo prestito è pensato proprio per i soggetti che devono affrontare delle spese di ristrutturazione che possono coinvolgere sia la struttura stessa dell’abitazione che gli impianti o il rinnovo delle fonti energetiche che sostengono la casa.

Quali sono le caratteristiche del Prestito ristrutturazione casa BancoPosta? Quali sono i requisiti per richiederlo? Ancora, com’è possibile richiedere questo tipo di prestito e quali sono le modalità di erogazione e rimborso del prestito? Nell’articolo che segue scoprirete tutto quello che c’è da sapere su questo prestito.

Prestito Ristrutturazione casa BancoPosta

Il prestito ristrutturazione casa BancoPosta di Poste Italiane è un prestito dedicato ai titolari di conto BancoPosta che permette di rinnovare o ristrutturare la propria casa. Grazie a questo prestito riuscirete a ottenere una somma che va da un minimo di € 10.000 a un massimo di € 60.000. 

Questo particolare tipo di prestito nasce proprio per venire incontro alle esigenze del cliente che, trovandosi a dover sostenere delle forti spese per rinnovare e ristrutturare la propria abitazione, si trova a corto di liquidità. La liquidità in questo caso verrà offerta proprio da Poste Italiane attraverso la stipula di un prestito che nasce proprio per questo particolare tipo di situazioni. Il prestito ristrutturazione casa vi permetterà infatti di ottenere una somma di denaro fino a un massimo di € 60.000 per sostenere delle spese che potranno coinvolgere sia i lavori di ristrutturazione della struttura sia il miglioramento o l’installazione di impianti energetici più moderni e all’avanguardia, come i pannelli fotovoltaici.

Quindi, sia che vi troviate a dover realizzare dei lavori all’esterno della vostra abitazione, o dobbiate rinnovare l’interno della casa, o ancora decidiate di installare dei nuovi impianti più moderni, questo è esattamente il prestito che fa al caso vostro. Il prestito ristrutturazione casa è dedicato ai soggetti che sono già in possesso di un conto postale BancoPosta. Ma avrete la possibilità di richiedere questo tipo di prestito anche se siete semplicemente titolari di un Libretto di risparmio nominativo ordinario. In questo caso però potrete richiedere esclusivamente una somma che non superi i 30.000 Euro. Andiamo però a vedere quali sono i requisiti richiesti per questo tipo di prestito.

Requisiti del Prestito ristrutturazione casa

Il prestito ristrutturazione casa BancoPosta è un prestito personale richiedibili dai soggetti che sono residenti in Italia e hanno un reddito da lavoro o da pensione prodotto anch’esso in Italia. Il reddito, da lavoro o da pensione, deve essere ovviamente dimostrabile.

Inoltre, come abbiamo già anticipato nel paragrafo precedente, il Prestito ristrutturazione casa di Poste Italiane può essere richiesto esclusivamente da persone fisiche titolari di un conto corrente postale BancoPosta o di Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario. Quindi ricapitoliamo in breve quelli che sono i requisiti necessari a richiedere questo tipo di prestito:

  • Essere residenti in Italia
  • Avere un reddito dimostrabile da lavoro o da pensione
  • Essere titolari di un conto corrente postale BancoPosta o in alternativa essere titolari di un Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario

Il prestito ristrutturazione casa BancoPosta è adatto a soggetti che vogliono ristrutturare la propria abitazione, acquistare mobili e\o grandi elettrodomestici ed effettuare interventi di riqualificazione energetica dell’immobile che potrebbero consistere nell’installazione di pannelli solari o fotovoltaici. Qualsiasi sia l’obiettivo dei vostri progetti di ristrutturazione, Poste Italiane può fornirvi un ottimo aiuto per portare a termine il vostro progetto.

Modalità di richiesta del prestito

Come si fa a presentare domanda per il Prestito ristrutturazione casa BancoPosta di Poste Italiane? State tranquilli, la procedura di richiesta di questo prestito non è affatto complicata. La prima cosa che dovrete fare è cercare l’ufficio postale più vicino e successivamente chiamare il numero verde di Poste Italiane 800.00.33.22. per prendere appuntamento con un consulente.

A questo punto non dovrete far altro che andare in ufficio postale il giorno stabilito e discutere insieme al consulente delle opzioni a vostra disposizione. Una volta accertato il fatto che il Prestito ristrutturazione casa è la soluzione più adatta alle vostre esigenze, potrete proseguire presentando la domanda vera e propria. Insieme alla domanda dovrete presentare anche tutta la documentazione necessaria; ecco i documenti richiesti da Poste Italiane:

  • Documento d’identità in corso di validità
  • Tessera Sanitaria
  • Documento di reddito 

In seguito vi verranno richiesti anche altri documenti e cioè:

  • I preventivi di spesa o i buoni d’ordine

In aggiunta a tutti questi documenti che è obbligatorio presentare e senza cui la domanda non verrà presa in considerazione, Poste Italiane si riserva il diritto di richiedere una documentazione aggiuntiva rispetto a quella che abbiamo elencato. Inoltre tenete conto del fatto che, a seconda delle caratteristiche del soggetto che richiede il prestito e del tipo di agevolazioni di cui potrebbe usufruire, Poste Italiane potrebbe richiedervi di soddisfare ulteriori requisiti rispetto a quelli richiesti solitamente.

Una volta espletate tutte le formalità richieste e aver ottenuto l’approvazione da parte di Poste Italiane, vi verrà concesso in prestito esattamente la somma pattuita e secondo le modalità descritte nel contratto che sottoscriverete con Poste Italiane.

Modalità di erogazione del prestito

Una volta aver sottoscritto il contratto e aver ottenuto l’approvazione da parte di Poste Italiane, avverrà l’erogazione della somma che avete richiesto.

Il prestito ristrutturazione casa BancoPosta di Poste Italiane viene erogato in un’unica soluzione e con accredito diretto sul conto BancoPosta intestato al richiedente del prestito.
Vi ricordo che la somma che potrete richiedere va da un minimo di € 10.000 a un massimo di € 60.000, se siete possessori di un conto corrente postale BancoPosta, o di € 30.000 se siete titolari di un Libretto di risparmio postale nominativo ordinario.

Se siete titolari di un Libretto di risparmio postale nominativo ordinario, l’erogazione del prestito avverrà o nella stessa modalità appena menzionata, quindi con accredito diretto sul conto corrente, oppure se preferite direttamente in contanti allo sportello dell’ufficio postale.

La durata del prestito va dai 36 mesi ai 120 mesi, anche in questo la durata e le modalità di rimborso del prestito saranno stabilite in fase di presentazione del contratto. In ogni caso, avrete sempre la possibilità di poter recedere dal contratto; il diritto di recesso del cliente può essere esercitato entro 14 giorni dalla concessione del prestito. In questo modo non andrete a pagare alcun tipo di pensale per il recesso.

Inoltre il cliente ha la possibilità di poter rimborsare anticipatamente una parte o l’intera somma oggetto del prestito in qualsiasi momento e presso qualsiasi ufficio postale. Per una maggiore sicurezza è prevista anche un’assicurazione sul Prestito ristrutturazione casa che, pagando pochi Euro in più al mese, vi permetterà di sottoscrivere un pacchetto assicurativo che garantisce il rimborso del capitale residuo in caso di eventi imprevisti. Inoltre a seconda dell’attività lavorativa che svolgete, è prevista una garanzia aggiuntiva che prevede il pagamento delle rate in caso di perdita di impiego, inabilità temporanea totale o malattia grave.

Modalità di rimborso del prestito

Che dire invece delle modalità di rimborso del Prestito ristrutturazione casa BancoPosta? Anche in questo caso le modalità di rimborso risultano molto semplici.

La durata del prestito ristrutturazione casa varia dai 36 mesi a un massimo di 120 mesi. Il rimborso del prestito avviene attraverso il pagamento di rate mensili dall’importo fisso che vengono addebitate direttamente sul conto corrente postale intestato al richiedente.

Per quanto riguarda invece il pagamento delle rate per chi è titolare di un Libretto di risparmio postale nominativo ordinario, il pagamento delle rate mensili avviene o attraverso addebito sul conto corrente bancario del richiedente oppure attraverso il pagamento di bollettini postali le cui spese di pagamento ricadranno sul richiedente. Nella tabella che segue sono riepilogati i tempi di durata del Prestito ristrutturazione casa BancoPosta e i relativi importi:

Titolari di conto BancoPosta
Importo minimo € 10.0000
Importo massimo € 60.000
Durata del prestito Dai 36 ai 120 mesi
Titolare di Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario
Importo minimo € 10.000
Importo massimo € 30.000
Durata del prestito Dai 36 ai 120 mesi

Promozioni e agevolazioni sul prestito ristrutturazione casa

Poste Italiane fino al 31 Ottobre 2018 sta effettuando delle promozioni sul Prestito ristrutturazione casa BancoPosta. Queste promozioni sono ovviamente riservate a tutti i titolari di conto corrente BancoPosta. Quindi, se avete intenzione di richiedere un prestito per la ristrutturazione della vostra casa, questo è il momento adatto. Richiedendolo entro il 31 Ottobre di quest’anno, andrete a ottenere delle promozioni e delle agevolazioni che interesseranno gli interessi da pagare sulla somma del prestito.

Si tratta di promozioni che hanno una durata limitata e che sono anch’esse pensate per chi è già titolare di un conto corrente postale Bancoposta oppure di un Libretto postale nominativo ordinario.

Inoltre anche lo stato prevede delle agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione di una casa. Si tratta di detrazioni fiscali sulle spese sostenute per la ristrutturazione dell’abitazione. Queste agevolazioni sono state protratte per tutto il 2018 grazie alla Legge di Stabilità. Se volete conoscere le condizioni e gli importi di spesa massimi previsti dalla legge, vi invito a visitare il sito dell’Agenzia delle entrate per avere tutte le informazioni necessarie a conoscere le varie agevolazioni previste.

Comunque avvalendosi delle promozioni proposte da Poste Italiane sul Prestito ristrutturazione casa e delle agevolazioni previste dalle legge, potrete avviare con più comodità il vostro progetto di ristrutturazione.

Esempio di prestito ristrutturazione casa BancoPosta

Vi riporto qui sotto un esempio tipo di un Prestito ristrutturazione casa  BancoPosta per permettervi di capire al meglio le modalità del prestito e le agevolazioni previste da Poste Italiane fino al 31 Ottobre.

Importo Totale del credito 15.000,00 Euro
Importo rata mensile 246,51
Costo totale del Credito 4.320,71 euro di cui
Interessi 4.227,78 euro
Spese di istruttoria, di incasso rata ed invio cartaceo delle comunicazioni periodiche  di trasparenza 0,00 euro
Imposta di bollo 16,00 euro
Imposta di bollo su comunicazioni periodiche 12,00 euro
Interessi di preammortamento* 64,93 euro
Importo totale dovuto 19.320,71 euro

*Gli interessi di preammortamento sono calcolati su un periodo di 20 giorni. Esempio calcolato con data erogazione al 7 del mese.

Le condizioni economiche e i TAEG sopra riportati sono validi fino al 31/10/2018.

Conclusioni

Il prestito ristrutturazione casa BancoPosta offerto da Poste Italiane è un prestito pensato appositamente per chi vuole ristrutturare la propria abitazione e ha bisogno di un prestito per ottenere la liquidità di cui si ha bisogno. Questo tipo di prestito ha delle caratteristiche che lo rendono davvero perfetto per chi vuole ristrutturare la propria casa. La somma che otterrete in prestito sarà utilizzabile per ristrutturare la struttura esterna o interna della casa, per acquistare mobili o elettrodomestici oppure per realizzare degli impianti moderni di energia, come l’installazione di impianti solari o fotovoltaici.

Richiedere questo tipo di prestito è semplicissimo, vi basterà prendere appuntamento con un consulente di Poste Italiane per discutere delle opzioni a vostra disposizione e decidere il tipo di prestito per cui volete fare richiesta. Una volta presa questa decisione, potrete presentare la domanda per il prestito insieme a tutta la documentazione richiesta. Dopo i vari controlli, Poste Italiane deciderà se approvare o meno il prestito. Ottenuta l’approvazione verrà sottoscritto un contratto e la somma vi verrà erogata da Poste Italiane sul conto corrente postale.

Anche le modalità di rimborso del prestito sono semplici. La somma che otterrete in prestito, dai 10.000 ai 60.000 Euro, verrà restituita sotto forma di rate fisse mensili che potranno durare dai 36 ai 120 mesi. Potrete stipulare sia un’assicurazione di garanzia sul prestito che richiederete e potrete ottenere delle promozioni e delle agevolazioni fiscali sul progetto di ristrutturazione della vostra casa.

Il Prestito ristrutturazione casa BancoPosta è una delle migliori soluzioni per ottenere liquidità e riuscire a ristrutturare la vostra casa con comodità e sicurezza.
Ti è piaciuto il post?